L'Europeo "maledetto": l'unico titolo che manca agli Azzurrini

L’Europeo Under 17 inizia nel 2001-02: due fasi di qualificazione e una Fase Finale a 8 squadre fino al 2014 poi a 16 squadre dal 2015. Nelle 20 edizioni del Torneo, sospeso nel 2020 e annullato nel 2021 per il Covid, lItalia non è mai riuscita a conquistare il trofeo, l’unico a livello europeo che ancora manca nella bacheca delle Nazionali Giovanili del Club Italia, accanto a quelli dell’Under 21, Under 19, Under 18 e Under 16, oltre a quelli dell’Under 20 nel Torneo 4 e 8 Nazioni, la competizione organizzata dalle Federazioni e non dalla UEFA (nei due tornei FIFA, Mondiale Under 17 e 20, invece, l’Italia non ha mai vinto).  Per 5 volte gli Azzurrini sono andati vicinissimi all’impresa: nel 2013, nel 2018 e nel 2019, infatti, il loro cammino si è fermato solo all’atto finale, e per due volte, tra l’altro, la sconfitta è arrivata dai tiri di rigore; altre due volte, invece, abbiamo dovuto accontentarci del terzo gradio del podio: nel 2005, battendo a Pontedera nella finale di consolazione 2-1 la Croazia (dopo aver perso in semifinale con la Germania) e nel 2009, quando la Germania padrona di casa ci piega 2-0 in semifinale e chiudiamo terzi insieme alla Svizzera, sconfitta nell’altra semifinale.

Proprio l’Europeo Under 17 del 2009 segna il ritorno dell’Italia nell’elite della categoria: 3° posto ex aequo con la Svizzera e qualificazione al Mondiale Under 17, in programma tra ottobre e novembre successivo in Nigeria, che si concluderà ai Quarti di finale (ko con la Svizzera 2-1), il miglior risultato di sempre dopo il 4° posto del 1987.

La Nazionale U17 terza nel 2009: tra gli altri Perin e El Shaarawy

Il cammino inizia nel primo turno con un secondo posto nel girone dietro i Paesi Bassi: 3-1 alla Lituania (El Shaarawy, Libertazzi, De Vitis), 1-0 a Cipro (Dell’Agnello) e sconfitta a giochi fatti con i Paesi Bassi 2-5 (Libertazzi, Fossati). Elite Round chiuso invece al primo posto a punteggio pieno: 2-0 all’Austria (Beretta, Libertazzi), 3-1 alla Scozia (Sini 2, Libertazzi), 1-0 alla Georgia (Beretta).

La Fase Finale si gioca in Germania a maggio: nel girone il cammino non è semplice in avvio, perché dopo lo 0-0 con la Spagna arriva il ko per 1-3 con la Svizzera (gol di Beretta). Decisiva la terza gara con la Francia: vantaggio Blues con Kebano, poi Dell’Agnello e Sini capovolgono il risultato e portano gli Azzurrini in semifinale, grazie al 2° posto dietro la Svizzera e davanti a Francia e Spagna. A Dessau-Rosslau l’Italia affronta i padroni di casa, lanciatissimi dopo le 3 vittorie con Turchia, Inghilterra e Paesi Bassi.

Alberto Paloschi nella semifinale di Euro Under 17 del 2009

È una Germania che schiera, tra gli altri, due futuri campioni del mondo 2014 (Mustafi e l’autore del gol in finale Mario Gotze) e in porta il vincitore della Confederations Cup 2017 Ter Stegen. Partita equilibrata fino a metà ripresa, quando due episodi la girano a favore dei tedeschi: “Trinks sorprende gli azzurri (in quel momento in 10 per l'uscita dell'infortunato Beretta) e trova in mezzo all'area il capitano Yabo che dopo una serie di rimpalli mette alle spalle di Perin. Chiude la partita una bella azione dell'ottimo terzino Basala che scambia con il talentuoso Goetze e porta a due il tabellino dei marcatori del Colonia e della nazionale tedesca” (da gazzetta.it).

Alla fine del torneo, 5 Azzurrini sono nella squadra premiata da UEFA: il portiere Mattia Perin, i centrocampisti Stephan El Shaarawy e Marco Fossati, gli attaccanti Simone Dell’Agnello e Giacomo Beretta.

 

L'Under 17 del 2013

Negli ultimi 10 anni, tra il 2013 e il 2019 esattamente, arriviamo tre volte in finale, senza però poter mai alzare il trofeo al cielo. Nel 2013, in Slovacchia, allo stadio “Štadión pod Dubňom” a Zilina, Italia – Russia si chiude sullo 0-0, risultato di parità confermato anche dai primi 5 tiri dal dischetto (2 errori per parte), poi alla seconda serie a oltranza sbaglia l’interista Andrea Palazzi (oggi alla Pro Sesto). Nel gruppo guidato da Daniele Zoratto ci sono due esterni di difesa che sarebbero poi arrivati fino alla Nazionale maggiore: Davide Calabria a destra e Federico Dimarco a sinistra (che poi bisserà un altro secondo posto con l’Under 19 nel 2016 in Germania, ko in finale per 4-0 con la Francia di Mbappè).

Italia-Belgio 2-1, 17 maggio 2018 (Campionato Europeo)

Nel 2018, la Fase Finale si disputa in Inghilterra e l’Italia è una grande protagonista: la squadra, allenata da Carmine Nunziata, punta su due talenti di Inter e Roma, l’attaccante nerazzurro Edoardo Vergani e il centrocampista giallorosso Alessio Riccardi; ci sono poi alcuni che saranno protagonisti in Serie A: Samuele Ricci, Simone Colombo, Nicolò Rovella e Nicolò Fagioli. Nel girone Vergani (2 reti) trascina l’Italia alla qualificazione grazie alla differenza reti dopo essere arrivati alla pari con Inghilterra e Svizzera (terza) e si ripete con altri due gol decisivi nei quarti con la Svezia (1-0) e in semifinale al Belgio (2-1, l’altro è di Gyabuaa).

Al “New York Stadium” di Rotheram, il 20 maggio, gli Azzurrini giocano la seconda finale dell’Europeo Under 17 dopo quella del 2013, stavolta con i giovani “Oranje”, che hanno eliminato Spagna, Serbia e Germania nel girone, ma poi si sono inceppaati con Irlanda e Inghilterra nei quarti e in semifinale vinte solo ai rigori (1-1 e 0-0).

Samuele Ricci segna il momentaneo 1-1 nella finale U17 del 2018

E ai rigori finisce anche la finale, dopo il 2-2 dei tempi regolamentari: subìto il gol di Gravenberch, la squadra di Nunziata tira fuori le sue armi migliori, il carattere, la personalità, la freschezza di un gruppo di giovani straordinari e, in rimonta, pareggia con Ricci, due minuti dopo colpisce con il gol-capolavoro di Riccardi prima di incassare il 2-2 da Brobbey a 7’ dalla fine. Dal dischetto, gli olandesi fanno 4 su 4, noi 1 su 3 (gol di Greco, errori di Armini e Vergani). Finisce 6-3 e la festa azzurra è rimandata di nuovo. Vergani è comunque premiato come re dei bomber della Fase Finale (4 gol).

Germania-Italia 1-3, 4 maggio 2019 (Campionato Europeo)

Un anno dopo, gli Azzurrini arrivano in Irlanda con la voglia di rivincita: nel girone 3 vittorie su 3, con Germania, Austria e Spagna (4-1 in un Europeo giovanile è risultato raro nei nostri annali ndr). Tra Quarti e Semifinali collezioniamo altri due “scalpi” illustri: 1-0 l Portogallo (gol di Tongya) e 2-1 alla Francia (gol di Esposito e Udogie). Il destino sembra offrirci quella rivincita attesa un anno, perché al Tallaght Stadium di Dublino troviamo di nuovo i Paesi Bassi. Ma la rivincita deve attendere: al 45’ siamo sotto 3-0, poi nella ripresa Colombo accorcia le distanze, ma il 4-2 finale è abbastanza netto.

Alla ripresa del torneo dopo il biennio di inattività causato dal Covid tra il 2020 (torneo sospeso) e il 2021 (annullato), la Nazionale Under 17 raggiunge la Fase Finale sia nel 2022 (Quarti di Finale, ko ancora una volta con i Paesi Bassi) che nel 2023 (eliminata al primo turno).

LE FINALI DEGLI AZZURRINI

2009. SEMIFINALE (3 ° POSTO) | GERMANIA - ITALIA 0-2

15/9/2009 – P. Greifzu Stadium, Dessau Rosslau (Germania)

GERMANIA. Ter Stegen; Basala Mazala, Mafus, Mustafi, Plattenhardt; Yabo, Zimmermann; Scheidhauer (dal 67’ Trinks), Gotze (dal 78’ Swenk), Buchtmann; Thy. All: Marco Pezzaiuoli.

ITALIA. Perin; Benedetti, Campoli, Natalino, Sini (dal 77’ Camporese); Crisetig, Fossati (dal 73’ Finocchio), De Vitis; El Shaarawy, Beretta (dal 69’ Libertazzi), Dell’Agnello. All.: Pasquale Salerno.

Arbitro. Mazic (Serbia)

Reti. 69’ Yabo (G), 76’ Basala Mazana (G).

Note. ammonito Beretta (I). Spettatori: 6.471.


2013. | ITALIA - RUSSIA 0-0 (4-5 DCR)

17/5/2013 - Štadión pod Dubňom, Zilina (Slovacchia)

ITALIA: Scuffet, Calabria, Capradossi, Sciacca, Dimarco, Tutino (dal 67’ Di Molfetta), Pugliese, Palazzi, Steffè (dall’81’ Parigini), Cerri (Cap.), Vido (dal 63’ Bonazzoli).A disp.: Audero, Lomolino, Calabresi, Tibolla.All: Daniele Zoratto

russia: Mitryushkin (Cap.), Parshikov, Likhachev, Khodzhaniyazov, Yakuba, Makarov S., Golovin (dal 62’ Buranov), Zuev (dal 49’ Gasilin), Barinov, Zhemaletdinov (dal 41’ Makarov A.), Sheydaev.A disp: Kuznetsov, Rudkovski, Nikolaesh, Dovbnya. All: Dmitry Khomukha

Arbitro: Anastasios Sidiropoulos (RUS)

Note: Ammoniti Parshikov (Rus), Zhemaletdinov (Rus), Vido (Ita)


2018. | ITALIA - OLANDA 2-2 (3-6 DCR)

20/5/2018 – New York Stadium, Rotheram (Inghilterra)

ITALIA (4-3-1-2). Russo, Barazzetta, Armini, Gozzi Iweru, Brogni; Gyabuaa, Leone (Fagioli 56’), Ricci (Rovella 79’); Greco; Vergani, Riccardi (C). All. Nunziata. A disp. Gelmi, Semeraro, Mattioli, Ponsi, Colombo, Vaghi, Cortinovis.

OLANDA (4-3-3). Koorevaar, J. Maduro, Van Gelderen, Mamengi, Hendriks, Q. Maduro, Gravenberch (Brobbey 69’), Burger, Ihattaren, Redan (C), Tavsan (Summerville 64’). All. Kees Van Wonderen. A disp. Bakker, Musampa, Franken, Thomas, Lake, Goudmijn.

Arbitro. Meler (TUR); Assistenti: Steinacher (AUT) e Kóbor (HUN)

Marcatori. 46’ Maduro (O); 61’ Ricci (I); 63’ Riccardi (I); 74’ Brobbey (O)

Note. ammoniti Leone, Ricci, Gyabuaa, Hendriks

spettatori: 4612; tempi da 40’.


2019. | PAESI BASSI - ITALIA 4-2

19/5/2019 – Tallaght Stadium, Dublino (Irlanda)

PAESI BASSI (4-3-3). Raatsie; Hoever (92’ de Schutter), Bogarde, Rensch, Salah-Eddine (69’ Kasanwirjo); Taylor, Taabouni (87’ Proper), Maatsen; Hansen (69’ Unuvar), Bannis (93’ Allouch), Brobbey. A disp.: Troost, Allouch, van deer Sloot, Sankoh, Van Ottele. All.: Van Der Veen.

ITALIA (4-3-1-2). Molla; Lamanna, Dalle Mura, Pirola, Moretti (46’ Ruggeri); Brentan (47’ Sekulov), Panada (93’ Bonfanti), Udogie; Tongya (83’ Giovane) Cudrig (46’ Colombo), Esposito. A disp.: Gasparini, Squizzato, Riccio, Arlotti. All.: C. Nunziata

Arbitro. Espen Eskås (NOR), Assistenti: Riku Vihreävuori (FIN), Raimonds Tatriks (LVA). Quarto uomo: Farrugia Cann Trustin (MLT)

Marcatori. 20’ Hansen, 37’ Bannis, 45’ Maatsen, 55’ Colombo, 70’ Unuvar, 89’ Colombo

Note. ammoniti 42’ Cudrig, 43’ Panada, 56’ Dalle Mura, 79’ Raatsie, 90’ Hoever, 94’ Unuvar


I PIAZZAMENTI DELL’ITALIA (2002/ oggi)

ANNO PIAZZAMENTO

2002

Eliminata alla 1° Fase

2003

Fase Finale – eliminata al 1° turno

2004

Eliminata alla Fase Elite (in Polonia)

2005

3° posto. Finale 3°/4° posto: Italia – Croazia 2-1

2006

Eliminata alla Fase Elite (in Inghilterra)

2007

Eliminata alla Fase Elite (in Italia)

2008

Eliminata alla Fase Elite (in Romania)

2009

3° posto. Semifinale: Germania – Italia 2-0

2010

Eliminata alla Fase di qualificazione (in Italia)

2011

Eliminata alla Fase Elite (in Italia)

2012

Eliminati alla Fase Elite (in Francia)

2013

2° posto. Russia – Italia 5-4 dtr (0-0)

2914

Eliminata alla Fase Elite (in Cechia)

2015

Fase Finale – Quarti di finale (Francia 3-0)

2016

Fase Finale – primo turno (girone)

2017

Fase Finale – primo turno (girone)

2018

2° posto. Paesi Bassi – Italia 4-1 dtr (2-2 dts)

2019

2° posto. Paesi Bassi – Italia 4-2

2020

Non disputato (Covid)

2021

Non disputato (Covid)

2022

Fase Finale – Quarti di finale (Paesi Bassi 2-1)

2023

Fase Finale – primo turno (girone)

2024

Fase Finale - ?

MARCATORI AZZURRI A EURO U17 (FASE FINALE)

RETI MARCATORI

4

VERGANI (18), ESPOSITO (19)

3

COLOMBO (19)

2

POZZI, LUPOLI (03), RUSSOTTO (05), PUGLIESE, CAPRADOSSI (13), KEAN (16, 17), GYABUAA, RICCARDI (18), MANNINI (23)

1

DE SILVESTRI, DI GENNARO (05), BERETTA, SINI, DELL’AGNELLO (09), PARIGINI (13), LO FASO, MAZZOCCHI, CUTRONE (15), SCAMACCA, OLIVIERI, PINAMONTI (16), CAVIGLIA, PELLEGRI (17), GRECO, RICCI (18), BONFANTI, GIOVANE, PANADA, MORETTI, PIROLA, TONGYA, UDOGIE (19), BRUNO, BOLZAN, ESPOSITO, DI MAGGIO, LIPANI (22), RAGNOLI GALLI, DE PIERI (23).

MARCATORI AZZURRI UNDER 17 (TUTTE LE COMPETIZIONI)

CALCIATORE R P

CALCIATORE

R

P

ESPOSITO SEBASTIANO 

14

20

CERRI ALBERTO 

12

27

BOLZAN ALESSANDRO

11

19

CUTRONE PATRICK 

11

18

BERETTA GIACOMO 

9

15

CAMARDA FRANCESCO

9

14

VERGANI EDOARDO 

8

22

BONAZZOLI FEDERICO 

8

20

CUDRIG NICOLO 

8

18

MEROLA DAVIDE 

8

17

Calendario Nazionale U17

30/05/2024 ore 19:30

Nazionale U17

Fase Finale C. E.

 Italia  

Inghilterra  

AEK Arena

Larnaca

27/05/2024 ore 17:00

Nazionale U17

Fase Finale C. E.

 Svezia   1

 Italia   2

Paralimni Municipal Stadium Tasos Markou

Paralimni

Trasmessa su RaiSport

24/05/2024 ore 17:00

Nazionale U17

Fase Finale C. E.

 Italia   2

 Slovacchia   0

Dasaki Achnas Stadium

Dasaki

Trasmessa su RaiPlay

21/05/2024 ore 19:30

Nazionale U17

Fase Finale C. E.

 Italia   2

 Polonia   0

AEK Arena

Larnaca

Trasmessa su RaiPlay

26/03/2024 ore 12:00

Nazionale U17

Elite Round

 Italia   2

 Finlandia   2

Myyrmäki Stadium

Vantaa

Trasmessa su figc.it

23/03/2024 ore 12:00

Nazionale U17

Elite Round

 Italia   5

 Belgio   3

Myyrmäki Stadium

Vantaa

Trasmessa su figc.it