Campionato Primavera 1

Le promesse del calcio italiano in un girone unico per contendersi lo scudetto di categoria

Campionato Primavera 1

Il Campionato Primavera 1 Femminile, al quale partecipano le 12 società, è organizzato dalla Divisione Serie A Professionistica Femminile e si articola in due fasi successive:

  • Girone unico all’italiana: le 12 squadre si affrontano tra di loro in gare di andata e ritorno. Al termine di questa prima fase del campionato, le prime quattro classificate accedono alla fase finale mentre le ultime due classificate retrocedono nel Campionato Primavera 2 Femminile;
  • Fase finale: le 4 squadre qualificate, che verranno abbinate seguendo uno schema predeterminato (S1: 1ª classificata vs 4ª classificata; S2: 2ª classificata vs 3ª classificata) si contenderanno lo Scudetto di categoria con semifinali e finale, entrambe in gara unica, che si disputeranno in campo neutro.

Le origini. La competizione, nata nel 1999 come torneo Under 20, prende il nome di Campionato Primavera Femminile a partire dalla stagione 2002/2003. Nel corso degli anni, la prima fase, disputata a livello regionale, è stata organizzata dai Comitati Regionali mentre la seconda, di carattere nazionale, è stata di competenza della Divisione Calcio Femminile. Nella stagione 2018/2019, con la riforma dei campionati e la conseguente entrata della FIGC, la manifestazione prevede la partecipazione di 24 squadre divise in due gironi da 12. Nella scorsa stagione, a seguito di un’ulteriore riforma, la competizione assume l’attuale format e l’attuale denominazione di Campionato Primavera 1 Femminile.

La formazione ad aver vinto il maggior numero di titoli è il Torino con 4 insieme alla Roma, che è anche l’attuale detentrice del titolo dopo aver battuto 2-0 le pari categoria della Juventus nella finale svoltasi lo scorso 14 maggio presso il Centro Sportivo “Giacinto Facchetti” di Cologno al Serio (BG).

ALBO D'ORO Campionato Primavera 1

PRIMAVERA - Le ultime news

vai