I migliori della Serie A

I migliori italiani della 27^ giornata di campionato secondo le valutazioni dei media

Un 2000 che si prende la ribalta, una piacevole conferma tra i pali e un attaccante definitivamente ritrovato saranno al centro della consueta rubrica sulla Serie A!

martedì 12 marzo 2019

I migliori italiani della 27^ giornata di campionato secondo le valutazioni dei media

Ecco i calciatori italiani con la miglior media-voto comparativa tra i più diffusi quotidiani sportivi (La Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport).

GLI “IN” DEL CAMPIONATO

Moise KEAN (G 8; C 8; T 8) Juventus–Udinese 4-1

Alla sua prima da titolare in A con la maglia bianconera esce tra gli applausi dello Stadium. Basterebbe questo per descrivere la portata della sua prestazione, infarcita da due reti fatte di tempismo e freddezza che impreziosiscono una prova nella quale la sua freschezza atletica e il suo bagaglio tecnico hanno monopolizzato l’attenzione del grande pubblico. A 19 anni si candida per essere tra i protagonisti del prossimo futuro calcistico. Occorrerà lavoro e pazienza ma le doti ci sono davvero tutte.

Andrea BELOTTI (G 8; 7,5; T 8) Frosinone–Torino 1-2

La sudatissima vittoria corsara porta il suo marchio di fabbrica e, addirittura, lo ha messo a un passo dalla tripletta in pieno recupero. Appare definitivamente e totalmente ritrovato, tanto fisicamente che mentalmente. Il suo strapotere imperversa per tutto il rettangolo verde e la sua vena realizzativa pare essere tornata a dare copiosi frutti con altre due reti bellissime e tremendamente pesanti per la rincorsa europea dei granata. Il “Gallo” non vuole più smettere di cantare!

Alessio CRAGNO (G 7,5; C 7; T 7) Bologna-Cagliari 2-0

Sulle due reti emiliane non ha colpe, né poteva opporre alcunché. Rappresenta una solida certezza per il Cagliari e, partita dopo partita, prosegue a fornire un rendimento elevatissimo. Il suo intervento su Santander è il simbolo del suo stato di forma e l’ennesimo di una stagione davvero degna di nota.