Rete

Zona Luce al giro di boa. Quinto incontro FIGC-Scholas nel carcere minorile di Nisida

Nei prossimi mesi l’attività potrebbe essere estesa alle analoghe strutture penitenziarie di Roma, Milano e Torino

mercoledì 3 febbraio 2021

Zona Luce al giro di boa. Quinto incontro FIGC-Scholas nel carcere minorile di Nisida

Lo staff del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC e della Fondazione Scholas Occurrentes torna a Nisida per nuovo appuntamento con Zona Luce. Il quinto incontro formativo del progetto sociale destinato agli operatori di polizia penitenziaria e ai detenuti del carcere minorile campano, che ha avuto luogo martedì 2 febbraio, rappresenta metà del percorso avviato lo scorso dicembre 2020 che si concluderà a inizio marzo 2021. Nel corso dell'allenamento, secondo il programma. E il modello formativo, è stata sottolineata l’importanza del valore dell'Identità nello sport e nella vita. Riportando le parole di Papa Francesco: “Lo sport non è solo una forma di intrattenimento, ma anche e soprattutto, io direi uno strumento per comunicare i valori che promuovono il bene della persona umana e aiutano a costruire una società più pacifica e fraterna". 
Il prossimo appuntamento è fissato per martedì 9 febbraio, mentre è già in fase di sviluppo l’avvio dell’attività nelle strutture carcerarie minorili di Casal del Marmo (Roma), Torino e Milano.

Ulteriori informazioni sul progetto sono disponibili sul portale dedicato alle attività sociali della FIGC: www.figc-rete.it