Under 17 serie A e B

La Roma conquista il titolo Under 17 di A e B. Nella finale di Ravenna battuto 3-1 il Genoa

La squadra giallorossa Campione d’Italia nella categoria Allievi per la settima volta nella sua storia

martedì 29 giugno 2021

La Roma conquista il titolo Under 17 di A e B. Nella finale di Ravenna battuto 3-1 il Genoa

Lo Scudetto Under 17 A e B va alla Roma che supera 3-1 il Genoa allo stadio Benelli di Ravenna. I ragazzi allenati da Piccareta sono passati in vantaggio con Falasca alla prima occasione e hanno raddoppiato ad inizio ripresa con Liburdi mettendo poi al sicuro il successo con D’Alessio, a nulla è servita la rete genoana firmata da Bornosouzov.

In avvio di partita le squadre si fronteggiano a viso aperto con il Genoa più propositivo, capace di chiudere gradualmente gli avversari nella propria metà campo pur senza sbloccare la gara. Al 14’ è però la Roma a passare in vantaggio alla prima vera occasione con Falasca, caparbio nel finalizzare un bell’inserimento in area. Pochi minuti dopo Cherubini sfiora anche il raddoppio mancando per pochi centimetri la traversa mentre il Genoa fatica ad organizzare una reazione. Le occasioni migliori per i liguri verso la mezz’ora di gioco capitano dalle parti di Bornosouzov che però non trova il guizzo giusto per pareggiare i conti. Si arriva così all’intervallo con la Roma in vantaggio con il minimo scarto.

I ragazzi allenati da Konko provano a rientrare in partita in avvio ripresa ma al 56’ la Roma trova anche il raddoppio grazie a Liburdi, subentrato dopo l’intervallo e bravo tanto nel controllo quanto nella conclusione imparabile ad incrociare dopo essere entrato in area. Cagia prova ad accorciare le distanze di testa ma non inquadra la porta e sul ribaltamento di fronte la Roma cala il tris: è D’Alessio al 63’ ad incrementare ulteriormente il vantaggio giallorosso al termine di un pregevole inserimento in area palla al piede. Il Genoa fallisce poi alcune occasioni in rapida sequenza ma al 78’ riesce a trovare il gol con un bel colpo di testa di Bornosouzov. Gli assalti finali dei liguri non portano però a riaprire definitivamente la gara e così è la Roma a salire sul palco con il presidente del Settore Giovanile e Scolastico Vito Tisci per festeggiare il trionfo tricolore.

 

ROMA-GENOA 3-1

Marcatori: pt 14' Falasca (R), st 11' Liburdi (R), st 17' D'Alessio L. (R), st 33' Bornosouzov (G)

ROMA: Baldi, Pellegrini, Ienco (st 1' D'Alessio L.), Catena, Faticanti, Falasca, Missori (st 38' Vetkal), Tomaselli (st 1' Koffi), Padula (st 29' Ciuferri), Cherubini (st 1' Liburdi), Pisilli (st 12' D'Alessio F.)

A disposizione: Del Bello, Muratori, Simone.

All. Piccareta

 

GENOA: Ascioti, Corelli (st 12' Catterina), Moscatelli, Cagia, Calvani G., Palella, Toniato (st 39' Mauri), Lipani (st 12' Mele) Bornosouzov (st 46' Hysa) Accornero, Paggini (st 1' Romano).

A disposizione: Calvani S., Colucci, Lattucchella, Scala.

All. Konko

 

Ammoniti: Catena (R), D'Alessio L. (R), Pellegrini (R), Baldi (R), Accornero (G)