EURO 2020 si giocherà nel 2021: confermata la gara inaugurale allo Stadio Olimpico di Roma

Inizialmente previsto dal 12 giugno al 12 luglio prossimi, si disputerà dall'11 giugno all'11 luglio prossimi. Ad aprile la scadenza per la consegna dei piani di accoglienza dei tifosi nelle 12 città ospitanti

La UEFA posticipa EURO 2020. L'Europeo si giocherà nel 2021

L'emergenza legata alla diffusione del Covid-19 ha costretto l'esecutivo UEFA a ufficializzare il rinvio di un anno di EURO 2020. Inizialmente previsto dal 12 giugno al 12 luglio 2020, si giocherà dall'11 giugno all'11 luglio prossimi.

La UEFA ha rassicurato i possessori di biglietti e i clienti di hospitality: qualora non potessero partecipare al torneo nel 2021, il valore nominale dei loro biglietti e dei pacchetti verrebbe rimborsato per intero. Entro il 26 gennaio 2021 era stata istituita una prima finestra all'interno della quale i tifosi hanno potuto chiedere il rimborso dei tagliandi. Ulteriori informazioni verranno rese note da UEFA nelle prossime settimane.

QUI tutte le informazioni sulla biglietteria nell'apposita sezione del sito UEFA.

UEFA EURO 2020, il primo Campionato Europeo itinerante di calcio ideato per celebrare i 60 anni della manifestazione, muoverà i suoi primi passi da Roma, sede della cerimonia inaugurale e della gara d’apertura, kickoff di un torneo ospitato in 12 città (Roma, Amsterdam, Baku, Bilbao, Bucarest, Budapest, Copenhagen, Dublino, Glasgow, Londra, Monaco e S. Pietroburgo), tra le quali 8 capitali europee e 11 stadi con una capienza superiore a 50mila posti. Numerosi gli stakeholder coinvolti nell'organizzazione delle quattro gare (tre della fase a gironi e un quarto di finale) previste a Roma: FIGC, Governo, Roma Capitale, CONI, Sport e Salute, Aeroporti di Roma.

La UEFA ha recentemente ribadito il suo impegno a organizzare il Campionato Europeo nelle 12 città secondo il calendario già pubblicato. Visto l'evolversi della situazione sanitaria a livello internazionale, però, il massimo organismo calcistico europeo ha posticipato ad aprile la scadenza per la consegna dei piani di accoglienza dei tifosi nelle città ospitanti.

Il sito www.figc.it è gestito dalla FIGC. La UEFA non si assume alcuna responsabilità legale per l'accuratezza o la completezza di qualsiasi informazione su questo sito e le opinioni espresse non rappresentano i pensieri o le politiche della UEFA. La parola UEFA, il logo UEFA, i marchi UEFA e tutti i filmati relativi alle competizioni UEFA sono di proprietà della UEFA e sono protetti da copyright, marchio commerciale e ogni altra legge sulla proprietà intellettuale. Nessun uso può essere fatto di tali loghi o marchi.