Mancini: “Meritavamo di vincere, non ci dice nemmeno bene”. Bernardeschi: “Siamo cresciuti”

Nazionale A

mercoledì 10 ottobre 2018

Mancini: “Meritavamo di vincere, non ci dice nemmeno bene”. Bernardeschi: “Siamo cresciuti”

Si legge il rammarico sul viso di Roberto Mancini, ma non la delusione “C'è il rammarico – sottolinea il ct a fine gara - per il risultato. In realtà non ci dice nemmeno bene, stasera meritavamo di fare un altro paio di gol. Ora dobbiamo migliorare su quest'aspetto e continuare su questa strada”. Sul piano del gioco, dell’impegno, del carattere, l’Italia ha superato l’esame in vista della prova più importante che l’attende domenica sera contro la Polonia. “Dobbiamo essere più incisivi – prosegue il commissario tecnico - quando capitano tante occasioni bisogna fare gol. Quando si fanno quattro-cinque cambi la partita diventa problematica, abbiamo spinto fino alla fine concedendo qualcosa. Però la prestazione è stata buona. Ora abbiamo quattro giorni per recuperare e poi in Polonia proveremo a fare del nostro meglio”.

Positivo il giudizio di Mancini sull’esordio di Barella: “Ha fatto bene, è stato bravo per essere al debutto. La sua è stata un'ottima gara". E sulle prove di Jorginho e Verratti sottolinea che “ogni tanto si sono pestati i piedi, hanno giocato solo due partite insieme, credo sia stata una prestazione positiva per il centrocampo. Per sessanta minuti siamo stati bravi, ma dobbiamo essere più cinici quando si ha la possibilità di segnare.  Abbiamo fatto una fatica enorme per andare in vantaggio, alla seconda occasione loro ci hanno castigato”-

Contento a metà l’autore del gol, Federico Bernardeschi: “Dispiace non aver vinto una gara del genere perchè lo meritavamo, abbiamo creato 6-7 palle gol nel primo tempo e nel secondo dopo il vantaggio abbiamo preso gol alla loro prima occasione. Dispiace soprattutto perchè ho visto una grande Italia, siamo cresciuti. Abbiamo giocato a calcio, ci siamo divertiti e meritavamo di vincere. Ci manca forse concretezza sotto porta, dobbiamo fare meglio”.

Serata positiva per l’esordiente Barella: “Mi sono trovato benissimo – spiega - con Jorginho e Verratti, sono due grandi campioni e mi hanno dato una mano anche a combattere l'emozione dell'esordio: spero di aver dato loro una mano e di essere piaciuto a Mancini. Certo, potevo fare meglio, ho perso dei palloni che potevo evitare di perdere”.

Per la cartella stampa clicca qui

Il programma
  
Mercoledì 10 ottobre
Ore 20.45 - Gara amichevole Italia-Ucraina
Al termine incontro con i Media e trasferimento a Coverciano
 
Giovedì 11 ottobre
Ore 16 - Allenamento (chiuso)
 
Venerdì 12 ottobre
Ore 10.30 - Allenamento (chiuso)
Ore 13.45 -  Incontro con i Media 
Ore 17 - Allenamento (aperto ai Media i primi 15 minuti)
 
Sabato 13 ottobre   
Ore 10.45 -  Partenza volo Firenze-Katowice
Ore 17.30 -  Conferenza Stampa del Ct e 1 calciatore presso lo Stadio Silesian (Slaski) di Chorzow
Ore 18 - Allenamento (aperto ai Media i primi 15 minuti)
 
Domenica 14 ottobre
Ore 20.45 -  Gara UNL Polonia-Italia
Al termine incontro con i Media e trasferimento a Roma
 
Lunedì 15 ottobre
Ore 16.30 -  Incontro con il Presidente della Repubblica